Lucidi, CPS Roma: Inaccettabile mancata convocazione assemblea per responsabilità USR Lazio

Il 29 e il 30 Gennaio si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Presidente e del Consiglio di Presidenza della Consulta Provinciale degli Studenti di Roma; a seguito di queste non è stata convocata ancora un’Assemblea plenaria per gravi mancanze dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio.

“Abbiamo cercato da subito di coinvolgere il Consiglio di Presidenza nella progettazione di proposte ed attività da presentare successivamente all’Assemblea – dichiara Samuele Lucidi, Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Roma – Dopo due mesi dall’insediamento del Consiglio, gli uffici competenti dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, nonostante le nostre ripetute richieste, non ci hanno ancora dato risposte definite riguardo la data in cui poter convocare l’Assemblea plenaria.

Conclude il Presidente – “È inaccettabile che un organo democratico tanto importante quale la Consulta sia messo da parte dalle Istituzioni e che i rappresentanti eletti siano impossibilitati a lavorare. Non possiamo aspettare ancora, abbiamo chiesto un intervento immediato al Ministero affinché si possa finalmente dare inizio ai lavori. Nell’attesa di una risposta dal MIUR stiamo provvedendo a inviare una mail a tutte le scuole nella quale si spiega con maggiore chiarezza le dinamiche avvenute in questo periodo”